Prima pagina di Amazon e studio di UX Design - MapoDesign

MapoDesign | Comunicazione Vitaminica

Prima pagina di Amazon e studio di UX Design

Amazon studio di UX Design

In questo articolo vi parlo della prima pagina di Amazon. Questo studio mi è utile per poi andare a studiare i vari funnel di Amazon.

Come potete vedere la prima pagina è un’insieme di box, ma se andiamo a guardare meglio, è organizzata in sezioni

Ogni sezione mostra all’utente dei contenuti in base alle sue preferenze di acquisto.

Andiamo a guardare meglio la prima pagina di Amazon

Prima pagina di Amazon senza scroll
Questa è la visualizzazione della prima pagina di Amazon senza scroll

1 – Sezione Banner e pubblicità

Come puoi vedere la parte pubblicitaria è inserita subito visibile appena si apre il sito, senza scroll. Queste sono le parti che ad Amazon creano più ritorno, e quindi ipotizzo gestirà gli spazi pubblicitari probabilmente ad un costo per visualizzazione in queste due sezioni che ho segnato con il numero 1.

2 – Suggeriti per te

Sotto questa definizione pone le categorie che per te, come utente hanno più valore le categorie che visualizzi di più, le offerte, il made in Italy (perché probabilmente Amazon avrà notato maggiore interesse in questo ambito), i tuoi ordini.

3 – Prodotti visti di recente

Qui cerca di spingere le ultime visualizzazioni fatte, con la logica che se l’hai guardato ultimamente, stai pensando di acquistarlo.

4 – Servizi e prodotti Amazon

Ci sono vari punti nella home page di Amazon dedicate a questa sezione. Io in questo caso ho Amazon Prime e lo visualizzo spesso, quindi mi segnala la possibilità di un nuovo film, che ad essere sincera, sono andata a guardare la sera, senza rendermi conto di averlo già visualizzato come banner sul sito.

Poi c’è una sezione di Amazon Pay, che io non utilizzo, che probabilmente vorrebbero spingere.

Altro banner che è posto in fondo alla pagina, di questa sezione è quello legato all’affiliazione di Amazon, di cui ho iniziato ad interessarmi ma in cui non sono attiva, perciò riproposto qui.

Vi faccio notare che nella parte superiore della pagina Amazon, come tutti i siti lavora più ad immagini di impatto per poi diventare sempre più discorsivo nei banner, seguendo il concetto che se sto scrollando la pagina, sono interessato a trovare qualcosa ed ho più tempo di leggere.

Primo scroll sulla prima pagina di Amazon

5 – Consigliati per te

In questa sezione rientrano i prodotti già comprati, i loro cross-selling e i prodotti che hai guardato anche solo per curiosità.

6 – Categorie Top

Ipotizzo che queste sezioni siano proposte in base al target in cui rientri, probabilmente sono le più cliccate dalle persone della tua età, con gli stessi tuoi interessi, o altre categorizzazioni sulla base dei big data.

7 – Storie di Amazon

Questa sezione rimanda a un blog, sulla scia delle storie dei dipendenti Amazon che probabilmente avrai visto in TV. In questo caso punta alla vendita e pubblicizza queste scarpe da lavoro, che hanno migliorato la vita a un team di Amazon. Noto che è l’unico banner non targettizzato.

Secondo scroll sulla prima pagina di Amazon
Terzo scroll sulla prima pagina di Amazon

Conclusioni sulla Home Page di Amazon

Come avrai capito, la prima pagina di Amazon lavora moltissimo su big data, targettizzazione dell’utente, preferenze e metodi di acquisto. Una cosa non visibile qui è l’utilizzo massivo di newsletter che a seconda dei tuoi comportamenti sul sito, ti comunicano un’offerta.

Tag:, ,


Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *